Per i periti

La funzione del perito

Descrizione dell’attività

La funzione di perito comprende la valutazione del lavoro personale, della sua presentazione e del successivo colloquio (esame orale). Tutte le informazioni in merito ai moduli della formazione e dell’organizzazione possono essere consultate su questo sito.  

Profilo del perito

  • Diploma di medico con esperienza professionale di qualche anno in medicina di base ambulatoriale, esperienza professionale nel campo del Chronic Care Management e della gestione della qualità.
  • Attestato professionale federale di coordinatrice in medicina ambulatoriale
  • Esperienza in formazione professionale, competenze in pedagogia, metodologia e didattica
  • Interesse e impegno per lo sviluppo della professione di assistente di studio medico e della formazione continua.

Prima di assumere le loro funzioni, tutti i periti devono seguire un corso di formazione per periti per la formazione superiore, della durata di un giorno presso l’istituto universitario federale per la formazione professionale (IUFFP. L’Odamed ricerca anche mentori che accompagnato e guidano le candidate durante la preparazione del lavoro personale, «studio di un caso». Un’esperienza nella redazione di dissertazioni scientifiche a livello terziario costituire un prerequisito. La conoscenza dettagliata delle identificazioni dei differenti moduli è una risorsa auspicabile, ma non è un requisito.

Indennità

Sia i periti che i mentori saranno retribuiti dall’organo responsabile dell’esame professionale in seno all’Odamed secondo le direttive dalla SEFRI, segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione. Tutte le informazioni possono essere ottenute presso la segreteria dell’Odamed, formazione professionale delle ASM